TORRE LIBESKIND

STUDIO DI ARCHITETTURA

Studio Daniel Libeskind

ANNO

2018

PHOTO CREDIT

© Ph. Piermario Ruggeri

L'edificio è concepito come parte di una sfera ideale che avvolge la piazza delle tre torri ed è stato progettato per ospitare uffici. La torre si caratterizza per la sua forma curva, con il suo nucleo prismatico a distribuzione verticale, che in parte fuoriesce dalla sagoma.

Ha un'altezza di 175,5 metri per un totale di 34 piani e 33.500 metri quadrati di superficie.

Il segno distintivo dell'edificio è la "corona" in acciaio e vetro, alto 40 metri posta sulla sommità, un segmento a cupola ispirato a quelli del Rinascimento italiano, che riassume il concetto sferico dell'intero edificio. All'interno ci sono impianti di climatizzazione e un sistema di riciclaggio dell'acqua piovana.

© Ph. Piermario Ruggeri

OBIETTIVO

  • 175 m di altezza
  • facciata concava e convessa
  • Lastre da 700 kg
  • Sulla sommità area dei pannelli fotovoltaici inclinata
  • Abbiamo garantito la raggiungibilità del 100% della superficie da pulire e la sostituzione di ogni lastra di vetro.

PROCEDURA

  • Dopo diverse revisioni si è giunti ad una corretta disposizione dei punti di ancoraggio creati ad hoc, in grado di raggiungere ogni parte dell'involucro dell'edificio.
  • Progettazione di punti di ancoraggio su misura che si abbinino alla facciata, alla struttura intermedia e all'estetica.
  • Calcoli e dimensionamento dei punti di ancoraggio su misura e test di omologazione.
  • Prototipazione e prove di omologazione dei punti di ancoraggio.
  • Progettazione della strategia di manutenzione (sostituzione lastre).
  • Progettazione preliminare degli strumenti necessari per realizzare la manutenzione.
  • Prototipazione degli strumenti per testarne la funzionalità.
  • Produzione dei punti di ancoraggio e costruzione degli strumenti definitivi
  • Method statement d'installazione dei punti di ancoraggio
  • Verifica durante l'installazione.
  • Certificazione dell'intero sistema.
  • Redazione del manuale

SISTEMA DI SOLLEVAMENTO

RISULTATO

Torna su